Introduzione | Presentazione | Canzoni | Stampa | Backstage


Il disco è acquistabile da Gennaio 2011 su iTunes, IBS e nei migliori negozi di musica
Per l'acquisto del CD ti puoi rivolgere a SlangMusic, dove potrai acquistarlo comodamente con un click qui sotto tramite Paypal e Carta di Credito
Costo 14,00 euro + spese di spedizione

Introduzione

Finalmente, eccoci.
Il disco è pronto!
l'Anguana esce ed è pronta per farsi ascoltare e farsi conoscere,  se lei lo vorrà.

Sono passati due anni da quando lo abbiamo cominciato, era una caldissima  settimana d'agosto. A volte mi chiedo se sia stata una pazzia mettere a disposizione tanto tempo e tante energie per un progetto cosi particolare, musica popolare, si dice. Cantato in dialetto altovicentino. Un disco che seguirà la sua strada, io lo accompagnerò per un pò poi tornerò a scrivere le mie canzoni. Anche loro ormai  fremono per essere messe in un disco. Porteranno avanti il percorso iniziato da  Indirizzo Portoghese e  Funambola.

Ma intanto, eccolo qui, Il Canto dell'Anguana.

Perchè ho voluto farlo?  Prima di tutto perchè volevo imprimere in un nastro che rimarrà nel tempo una collaborazione preziosa con gli Hotel rif, un gruppo di musicisti vicentini con cui da 10 anni collaboro nell'ambito della musica popolare. Assieme a  loro è nata l'idea di realizzare questo progetto.  Poi per fare un dono cantato alla mia terra d'adozione. Perchè si sappia che in Veneto c'è anche questo. In questo disco si parla di identità. Un'identità che non è fissa e immobile come vogliono farci credere. Ma, anzi, un'identità che si sposta, viaggia. Perchè le culture popolari sono bastarde, meticce, migranti, impure, cacciatrici di miti. Viaggiano, si mischiano, si abbracciano e fanno nascere nuove culture, a volte anche con violenza.  La lingua  e la musica davvero contengono sempre e comunque le tracce di altri popoli. il noi e il voi non esiste. Esiste il noi.

Questo disco da oggi in poi sarà a disposizione  di chi avrà la generosità di ascoltarlo e  di chi ha aspettato pazientemente la sua nascita.

Ancora una volta posso dire di essere soddisfatta, e orgogliosa. Perchè con caparbietà e tenacia ho messo tutto quanto avevo a  mia disposizione per portare a termine questo lavoro e per dare voce  a questa figura cosi controversa, cosi fatata e inquietante, creatura ai limini, mito delle acque terrificante e seduttrice: l'anguana. Che sia lei a proteggere e a benedire questo disco da oggi in poi.  E' più suo che mio.

Realizzare un disco oggi non è cosa difficile. Ma sicuramente lo è farlo cosi come lo si desidera e con le persone giuste.
Eccole qui, ve le presento:
Gli Hotel rif: Mirco, Paolo, Nelide, Lorenzo, e i due Andrea.  Loro hanno reso il disco cosi com'è. Loro sono entrati in studio e in 4 giorni, a redini tese  hanno suonato. E suonato molto bene.  Proprio come ci si aspettava da loro e quali sono sempre stati: cavalli di razza al galoppo.
 
Alfonso: lui ha scritto gli arrangiamenti, ha tenuto le redini ben tese e ha dato direzione alla strada con la sua solida guida , con maestria  e generosità, con empatia e umanità. Insieme abbiamo scritto quasi tutte  le canzoni del disco. In poco tempo sapete.. due settimane e quasi tutte le canzoni erano scritte. Due calde settimane d'agosto.
 
Enio: poeta e scrittore generosissimo e attento , lavorare con lui è stato anche  crescere come persona.
 
Le canterine del Feo: queste cinque signore tra i settanta e gli ottanta anni, sono entrate in studio ed hanno cantato, con gioia, allegria, naturalezza. Loro abitano qui, al Feo, una piccola contrada di Monte di Malo, dove l'anguana, si dice, si nasconde.  Loro conservano le tradizioni, sono loro che cantano il mondo cantando una contrada non piu' grande di 5 kilometri.
 
Gigi: samurai attento e dotato di una merce rara: la devozione.
 
Alfio e Puccio, Ludovico, Dario, Federico, Giancarlo, Maurizio, Vincenzo, Giovanni, Carlos, Alberto e tanti, tanti altri che sono venuti in studio con noi e ci hanno dato la loro energia…. E perchè no? Ricotta e Totoro che hanno passato le notti a dormire nelle poltrone dello studio mentre io incidevo le voci. Fedeli  e pazienti come lo sono tutti i cani con i loro amici umani.

Abbiamo finito il disco. E ci sono tante persone che lo aspettano. Buon viaggio adesso.

Patrizia Laquidara

Hotel Rif

 


Crediti

Un'ideazione di Patrizia Laquidara
Produzione e direzione artistica: Patrizia Laquidara e Alfonso Santimone
Produzione esecutiva: Giancarlo Trenti-Slang Music, Patrizia Laquidara
Team di produzione: Giancarlo Trenti - Slang Music, Patrizia Laquidara, Mirco Maistro
Arrangiamenti e Post-produzione: Alfonso Santimone
(tranne "Ah, jente de la me tera" arrangiamenti Hotel Rif e Alfonso Santimone e "La fumana" arrangiamenti Hotel Rif e Alfonso Santimone) Canzoni poetici: Enio Sartori
Elaborazione testi poetici: Patrizia Laquidara, Enio Sartori
Art director foto, grafica e styling: Patrizia Laquidara
Fotografie: Luigi De Frenza - expiria.com
Elaborazione grafica: Carlos Lascano, Luigi De Frenza
Styling per Patrizia Laquidara: Cristina Sperotto, Carolina Cubria